Cessione del quinto Hello Bank: perché richiedere Hello Five?

All’interno di una proposta poliedrica come quella legata alla cessione del quinto una posizione di sicuro interesse è occupata da Hello Five offerta da Hello Bank la banca online del gruppo Bnl. Questo finanziamento è diretto sia ai dipendenti pubblici che ai pensionati.

Cessione del quinto Hello Bank dipendenti: requisiti e limiti

Come accennato Hello Five per dipendenti è rivolto solamente ai lavoratori statali e pubblici. L’appartenenza a tali categorie rappresenta perciò il requisito fondamentale (vedi anche prestito a pensionati). Per quanto riguarda gli importi richiedibili è possibile richiedere fino a 75 mila euro rimborsabili in un periodo temporale che può andare da un minimo di due anni a 120 mesi.

Per quanto riguarda i tassi la proposta risulta essere abbastanza interessante con valori medio bassi rispetto alle banche concorrenti (ad esempio Taeg fisso a 10 anni 5,95 per un quarantenne). Per procedere alla richiesta, iniziabile immediatamente online, è sufficiente fornire la documentazione reddituale riguardante le due ultime mensilità (busta paga) ed il proprio documento.

tb Cessione del quinto Hello Bank: perché richiedere Hello Five?

Hello Five pensionati: età massima e condizioni

La cessione del quinto della pensione Hello Bank presenta caratteristiche in linea al prestito omologo rivolto ai dipendenti con alcune importanti differenze. In primis la cifra massima richiedibile che sale a 90000 euro ed i tassi che salgono ad un Taeg fisso lievemente inferiore all’8% (sempre a 120 mensilità per un pensionato di 69 anni).

Per quanto riguarda l’età massima per procedere alla richiesta questa normalmente si allinea a quella prevista dalla legge in vigore. I documenti richiesti sono il cedolino della pensione ed il documento di identità.

Conviene la cessione del quinto Hello Bank? Opinioni e conclusioni

Sono molti i punti a favore di Hello Five a prescindere dai tassi offerti che, come già detto, risultano essere abbastanza concorrenziali. Tra i principali aspetti positivi la facilità di richiesta che procede online tramite un form  che permette l’iniziale consulenza attraverso il personale dedicato.

Altro punto a favore il fatto che l’assicurazione sulla vita a garanzia della cessione sia a totale carico dell’istituto di credito che quindi risulterà oltre che beneficiario anche contraente della polizza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *