Fiditalia prestiti e mutui: le migliori proposte di fine 2016

La società specializzata nei finanziamenti denominata Fiditalia ha una storia che supera il quarto di secolo, e che sfrutta la solidità e la forza del gruppo al quale appartiene: il Gruppo Societè Generale. Fiditalia eroga solo finanziamenti del tipo:

  • prestiti personali;
  • credito al consumo tramite le carte di pagamento (revolving e privative sopra a tutte);
  • prestiti finalizzati;
  • cessione del quinto;
  • leasing.

Si occupa anche della parte delle coperture assicurative (sia facoltative che obbligatorie), ma se si stanno cercando dei mutui di acquisto o ristrutturazione bisogna rivolgersi alle altre società appartenenti allo stesso gruppo.

L’offerta di Fiditalia Prestiti

Vediamo nel dettaglio i vari prodotti che possono essere richiesti a Fiditalia prestiti, partendo dalla sezione dei prestiti personali. Per questa categoria le alternative sono:

  • Fidiamo: si tratta del più classico dei finanziamenti, non richiede alcuna documentazione giustificativa per l’uso del prestito e può essere concesso a persone fisiche di età compresa tra 18 e 77 anni, dipendenti, autonomi e pensionati. Si può richiedere il preventivo online compilando l’apposita scheda, e dopo poco tempo si viene ricontattati. Il numero massimo di rate è di 84. I tassi di interesse sono medio-bassi;
  • Multipremia: con questo finanziamento Fiditalia punta a premiare e incentivare la regolarità dei pagamenti. Infatti mano a mano che vengono rimborsate le rate si ottiene la diminuzione dei tassi che possono scendere fino al di sotto della soglia del 5%. L’importo concedibile è tra i 3 mila e i 30 mila euro, mentre come rate si può scegliere tra un minimo di 36 e un massimo di 84 mensilità. Per i requisiti necessari per la richiesta vale quanto detto su Fidiamo;
  • Unika: la soluzione all’eccessivo indebitamento. Un classico prestito di consolidamento che estingue i finanziamenti in corso sia con Fiditalia che con altri intermediari/banche. Permette di richiedere nuova liquidità e di versare un’unica rata al mese per una somma massima concedibile anche qui fino a 30 mila euro. Mentre per la durata si parte da 24 mensilità per arrivare fino a 84 rate in tutto. E’ richiesto il conteggio di estinzione dei finanziamenti già in corso con altri istituti. Il tasso è inferiore al 10%.

Cessione del Quinto Fiditalia

Per la cessione del quinto c’è un solo prodotto, il Quintoc’è, che segue le linee tipiche di questo genere di prodotto, accessibile quindi tanto ai dipendenti con contratto a tempo indeterminato che ai pensionati. Per i dipendenti pubblici la cessione del quinto è no Tfr, mentre per quelli privati è richiesta questa garanzia. La durata per tutte le categorie, compresi i pensionati va dai 24 ai 120 mesi. Il tasso (Tan e Taeg) varia in funzione del rischio attribuito al richiedente.

Carte di credito

Per le carte di credito troviamo Carta Eureka dotata di funzione revolving, che non ha un canone di gestione annuale, e nessuna spesa di rilascio della carta stessa (senza spese anche l’imposto di bollo a carico di Fiditalia e le spese di invio estratto conto). Può essere usata per il rimborso non a saldo mentre consente di rateizzare comodamente le spese. Si può sfruttare l’anticipo contante anche richiedendo un bonifico sul proprio conto corrente, oppure si fa l’anticipo contante con prelievo da Atm. A scelta Eureka può essere richiesta sul circuito Visa o Mastercard. Il plafond è compreso tra i 500 euro e i 2000 euro. Infine c’è una nutrita sezione di carte privative (Groupama, Helvetia, Coincard), e interessante è anche il leasing per acquisto di auto.

Come richiedere i prestiti?

Ci si deve rivolgere ai punti Credito. Si possono conoscere usando la sezione contatti ‘Dove siamo’ sul sito di Fiditalia prestiti. Tramite il sito si può anche chiedere un appuntamento o compilare una form di richiesta preventivo on-line.

Il preventivo può essere quindi richiesto online, ma poi si deve andare personalmente presso un punto Fiditalia, portando semplicemente con sé la documentazione di base (documento di reddito e documento di identità).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *