Prestito consolidamento debiti: conviene una sola rata?

Per rendere la rata più “leggera” e sostenibile si può provare a richiedere un prestito consolidamento debiti. Si tratta in particolare di una tipologia di finanziamento, specificatamente prevista dalla normativa italiana, che ha proprio lo scopo di aiutare chi ha più di un prestito in corso a gestire i pagamenti.

Come funziona il prestito consolidamento debiti e come può rendere le rate più basse?

Il vero prestito di consolidamento debiti è una particolare tipologia di prestito personale. Quando viene concesso la banca subentrante rimborsa in modo anticipato tutti i finanziamenti che si hanno già in corso.

Quindi chi aveva prima le varie rate si ritroverà a dover rimborsare quell’unica rata con la nuova banca, che è proprio quella che ha permesso di “consolidare” ovvero riunire tutti i prestiti in un solo finanziamento. Quindi il funzionamento è semplicissimo e segue questo schema:

vari prestiti in corso -> differenti rate di vario importo e diverse scadenze da rimborsare al mese -> prestito consolidamento prestiti -> rimborso anticipato dei finanziamenti già esistenti -> pagamento di una sola rata.

A questo punto diventa semplice comprendere il perché la rata del prestito di consolidamento sia più facile da gestire: si ha una sola rata, un solo importo e una sola scadenza da tenere sotto controllo.

Un aspetto molto importante per poter anche individuare subito un mancato pagamento e quindi muoversi in modo tempestivo per evitare il rischio di segnalazione alla Crif e pagamento di interessi di mora.

Invece il perché la rata sia anche più leggera non è di immediata comprensione, perché verrebbe naturale pensare che: se ho 5 rate da 100 euro l’una, facendole confluire in una sola rata andrò a pagare 500 euro al mese comunque ma con una sola scadenza.

Invece il prestito di consolidamento debiti ha lo scopo di consentire anche un miglioramento della sostenibilità della rata, per cui generalmente si ha un miglioramento della situazione tramite:

  • applicazione di un interesse inferiore alla media di quelli in corso;
  • allungamento della durata di rimborso.

Il consolidamento prestiti conviene sempre?

Alla base della scelta di un finanziamento ci dovrebbero essere sempre due pilastri: la convenienza e la sostenibilità. Se però ci si trova davanti a differenti finanziamenti, e tra questi ve n’é uno che sta per scadere, allora andrebbe escluso dal consolidamento, perché da un punto di vista di “risparmio” si farebbe una scelta del tutto insensata: si andrebbero a pagare nuovamente interessi su un prestito per il quale sono già stati quasi tutti restituiti.

Il consolidamento permette al richiedente di scegliere i finanziamenti per i quali utilizzarlo proprio in virtù del suo funzionamento.

Come si ottengono i prestiti consolidamento debiti?

La prima cosa da fare è quella di richiedere dei preventivi a banche e finanziarie che li concedono. Tra le finanziarie troviamo molto attiva Agos (vedi numero verde Agos) mentre tra le banche quelle che concedono somme molto elevate sono Bnl e Unicredit. Troviamo comunque buone proposte anche da parte di Compass, Findomestic e Ibl con il suo Salda rata 2017.

tb Prestito consolidamento debiti: conviene una sola rata?

Il consiglio è quello di fare almeno tre preventivi e di compararli. Una volta scelta la soluzione più adatta (fare anche simulazioni con differenti durate per vedere quanto si alleggerisce la durata) si dovranno dare alla banca o finanziaria scelta:

  • i documenti reddituali (ad esempio cud, cedolino della pensione, ultime buste paga, unico ecc);
  • i documenti personali (documento di identità tessera sanitaria o codice fiscale);
  • i conteggi estintivi richiesti alle banche e finanziarie con le quali si hanno i finanziamenti.

Meglio un prestito consolidamento prestiti o la cessione del quinto?

Alcune finanziarie non hanno un vero prestito consolidamento debiti, ma sopperiscono alla sua assenza proponendo delle cessioni del quinto. Con la cessione del quinto non si dovrà dare alcun conteggio di estinzione, ma ci si dovrà anche impegnare in prima persona per estinguere ogni singolo prestito.

Ma conviene di più il prestito di consolidamento o la cessione del quinto? La risposta è legata alle situazioni individuali ed alla particolare contingenza del mercato dei finanziamenti al momento dell’effettiva necessità. La cessione del quinto può rappresentare per esempio la scelta più comoda e conveniente per i pensionati (vedi anche come cambiare banca con accerdito Inps).

Il ComparatoreProtestati: siSenza garanzie: sitb Prestito consolidamento debiti: conviene una sola rata?
QuintoSubito (comparatore)Protestati: siSenza garanzie: si tb Prestito consolidamento debiti: conviene una sola rata?
Signor PrestitoProtestati: siSenza garanzie: sitb Prestito consolidamento debiti: conviene una sola rata?

Invece il consolidamento prestiti prevede che la banca che lo concede non versi i soldi al richiedente ma provveda essa stessa a estinguere tutti i finanziamenti che dovrà andare a sostituire. Quindi al richiedente non resterà, a prestito accordato, che pensare di rimborsare la rata alle scadenze previste e per l’importo concordato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *