Rate in rete Consel opinioni: cos’è e come funziona?

Il finanziamento finalizzato Rate in rete di Consel, pensato proprio per gli acquisti online, si è confermato ed evoluto, dal suo ingresso nel mondo dei finanziamenti ad oggi, avvenuto nel 2000. Oggi la rete di esercenti online convenzionati è cresciuto esponenzialmente e le procedure per la sua richiesta si sono semplificate.

In più è stata aggiunta la carta Rate in rete che permette di rateizzare gli acquisti senza dover richiedere ogni volta un prestito.

Come funziona il prestito Rate in rete

Questo è un prestito che può essere utilizzato per effettuare i pagamenti presso gli esercenti che hanno convenzioni in corso con Consel. Questi permettono quindi di utilizzare Rate in rete come mezzo di pagamento e di completare l’acquisto a seguito del parere positivo successivo alla fase di valutazione. Il funzionamento è semplicissimo:

  1. una volta che hai scelto il prodotto che vuoi acquistare pagandolo a rate devi selezionare come pagamento la modalità “finanziamento”;
  2. il sito reindirizza all’area protetta in cui si deve compilare il form di richiesta del finanziamento. La procedura è guidata quindi sarà sufficiente seguire le istruzioni;
  3. Consel inizia subito la fase di valutazione. Se non reputa finanziabile la richiesta, dà esito negativo e quindi per acquistare il bene si dovrà scegliere un altro sistema di pagamento. Se dà parere negativo viene richiesto al richiedente l’invio della documentazione necessaria;
  4. Il venditore ha l’ok per consegnare o spedire il bene.

tb Rate in rete Consel opinioni: cos'è e come funziona?

Rate in Rete Consel: negozi convenzionati

La lista dei negozi convenzionati con rate in rete di Consel è in progressivo e continuo aumento e contempla sia noti e-commerce del web (e non solo come nel caso di Diadora) che negozi online di medie e piccole dimensioni. Tra i nomi più noti ad essere convenzionati con Rate in rete troviamo ad esempio:

  • Redcoon.it;
  • Bolaffi;
  • Diadora;
  • Wellstore;
  • MediaShop.

La lista dei negozi convenzionati è comunque reperibile online accedendo qui. Nel particolare cliccando sui vari logo presenti si verrà ricondotti direttamente al sito e-commerce desiderato.

Come funziona con la Carta Rate in Rete 4.0

Questa è una carta che sfrutta il credito revolving. Quando si vuole acquistare e pagare a rate, utilizzando la Carta Rate in Rete 4.0 si otterrà l’immediato acquisto, e partirà la successiva rateizzazione, al pari di una qualsiasi carta revolving (vedi anche Carta Eureka).

Quindi non si deve fare alcuna richiesta formale di finanziamento. Pagando le rate, il plafond della carta (che è di 2 mila euro) si ripristina, quindi si può continuare ad usarla per fare acquisti sempre a rate successivamente. La richiesta della carta Rate in Rete 4.0 può essere fatta contestualmente a una richiesta di finanziamento per l’acquisto di un bene o prodotto.

Rate in rete Consel: condizioni economiche

Per gli interessi applicati alla rateizzazione, tanto sul prestito Rate in rete, che per la carta Rate in Rete 4.0 ci si deve riferire alle condizioni economiche riportate sui siti degli esercenti che hanno delle convenzioni con Consel. Anche per la carta infatti non esiste un tasso unico, per cui può essere più conveniente usarla presso un esercizio online piuttosto che presso un altro.

Per quanto invece riguarda i costi diretti di possesso e gestione della carta di credito Rate in rete, questa rientra tra le carte di credito a costo zero: nessun canone mensile e nemmeno annuale, zero spese anche in caso di mancato utilizzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *