Carta Zerus Agos: quello che le recensioni non dicono

Sharing is caring!

Carta Zerus è una delle più note carte revolving presenti nell’ampio panorama di offerte del gruppo Agos (che ricordiamo oltre alle card istituzionali presenta numerose cobranded, solidali, affinity, ecc).

Ma proprio in funzione dell’ampia scelta cosa dovrebbe spingere a scegliere carta Zerus rispetto alle altre?

La risposta è semplice ed insita nel nome stesso della card: per spese superiori ai 500 euro questa revolving presenta un tasso d’interesse sull’acquisto fatto pari a 0.

Oggi Carta Zerus ha cambiato ha cambiato nome diventando AgosPay Zero ma ha mantenuto pressoché inalterate tutte le altre caratteristiche. Vediamole assieme

tb Carta Zerus Agos: quello che le recensioni non dicono

Condizioni della Carta Zerus

Per quanto riguarda le condizioni economiche di Agos Pay Zero si paga la solita impossibilità di ottenere via web precise informazioni (in primis il foglio informativo). Un aspetto che, al di là delle opinioni personali, è abbastanza ‘invalidante’ per una finanziaria che ha nell’online la sua via preferenziale (vedi anche Db Comfort).

Ciò nonostante Carta Zerus rimane un prodotto interessante soprattutto per le sue già citate caratteristiche di utilizzo. Nel particolare dei tassi revolving si possono avere due situazioni:

  • Spese inferiori ai 500 euro ed altri impieghi oltre all’acquisto con Pos: in questo caso si sconteranno dei tassi che sono Tan 14,00% e Taeg 17,52%;
  • Spese superiori a 500 e nel limite del fido accordato (generalmente 1500 euro): tasso zero per un rimborso dell’acquisto in 10 mesi.

In caso di cifre inferiori a 500 euro la rata minima per il rimborso non può essere inferiore al 3% del fido accordato mentre per cifre superiori vi sarà la suddivisione in 10 rate uguali.

Costi della Carta Zerus

La prima cosa da sottolineare è che si tratta di una carta optional revolving e perciò utilizzabile anche a saldo. La carta Zerus non presenta nessun costo di emissione mentre come costi accessori presenta:

  • Spese di gestione pratica: pari a 1,25 euro al mese;
  • Commissione del 4% nel caso di anticipo contante (Attenzione: se superiore ai 500 non rientra nel tasso zero);
  • l’imposta di bollo in base alle normative vigenti.

Zero commissioni invece per quanto riguarda il rifornimento carburante.

Carta Zerus Agos: come richiederla

Alla pari degli altri prodotti Agos anche la Carta Zerus può essere richiesta comodamente online. La procedura parte con una richiesta di finanziamento ‘non impegnativa’ che non vincola in nessun modo il richiedente.

Attraverso questa richiesta la finanziaria può però procedere alla valutazione. In caso di parere positivo ci sarà l’invio del contratto vero e proprio che potrà essere firmato online attraverso l’impiego della firma digitale.

Questo porta ad una netta riduzione dei tempi e permetterà, dopo un’ ulteriore verifica finale da parte di Agos, l’invio tempestivo della carta revolving al richiedente stesso presso l’indirizzo indicato. I requisiti sono molto semplici e cioè:

  • un conto corrente intestato;
  • la residenza in Italia;
  • almeno 18 anni;
  • un reddito dimostrabile.

Schermata-2019-01-29-alle-12.16.27 Carta Zerus Agos: quello che le recensioni non dicono

Conclusioni

La comodità di avere ‘in tasca’ un finanziamento a tasso zero rappresenta sicuramente il valore aggiunto di Carta Zerus Agos che, tra l’altro, può essere richiesta comodamente online dal sito.

Per qualsiasi informazione è possibile riferirsi ad uno dei contatti utili reperibili qui. Ricordiamo che la card funziona sul circuito Visa e può essere utilizzata in modalità contactless.

Proprio per questo sotto i 25 euro non viene richiesto neppure il pin. Quest’ultimo, se non ricevuto, può essere richiesto di nuovo attraverso:

  • area personale;
  • il Servizio Clienti al numero verde Agos 800129010.
Bocca Christian

Bocca Christian

Amante del web nelle sue più ampie sfaccettature, scrive da anni su i più svariati argomenti. Web Master di Migliorprestito.org sovraintende ad una redazione di primo livello formata da autori di decennale esperienza nella scrittura, giornalisti ed in generale personale qualificato nell'ambito finanziario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.