Prestito decennale Inpdap tabelle 2017 e 2018: tassi e calcolo

Dal primo ottobre 2011, con pubblicazione anche sul sito ufficiale dell’Inps, è diventato operativo il nuovo prontuario sul prestito decennale Inpdap (leggi di più qui) e quello quinquennale.

Di conseguenza, in funzione dei nuovi tassi, sono state pubblicate le nuove tabelle, sia per il calcolo della quota del fondo rischi che per il calcolo della rata, importo richiedibile ecc.

Vediamo come funziona il calcolo ed alcuni esempi di tasso ‘finito’.

Prestito decennale Inpdap tabelle fondo rischi

Per il prestito decennale e quinquennale inpdap non sono stati apportati grandi cambiamenti sulla tabella che permette di individuare la quota del fondo rischi che va aggiunta, insieme allo 0,5%, al tasso di interesse.

tb Prestito decennale Inpdap tabelle 2017 e 2018: tassi e calcolo
Dato che il tasso sul prestito decennale Inps ex inpdap è fermo a 3,5%, in pratica è proprio la quota del fondo rischi a far variare il tasso finito. Come si vede chiaramente dalla tabella di seguito
prova Prestito decennale Inpdap tabelle 2017 e 2018: tassi e calcolo

Le percentuali cambiano in funzione dell’età. In particolare per il prestito decennale Inpdap la parte delle tabelle da considerare sono:

Schermata-2017-12-18-alle-14.08.58 Prestito decennale Inpdap tabelle 2017 e 2018: tassi e calcolo

quindi per chi ha età compresa tra 22 e 59 anni la percentuale è sempre al 2,28%. Mentre dai 60 anni in poi si hanno quote diverse con l’avanzare dell’età:

Schermata-2017-12-18-alle-14.08.36 Prestito decennale Inpdap tabelle 2017 e 2018: tassi e calcolo

Prestito decennale inpdap tabelle calcolo: il simulatore Inps

Sul prontuario presente sul sito dell’Inps sono riportate le varie tabelle dove sono indicate gli importi richiesti e i corrispettivi interessi da rimborsare, con conseguente indicazione anche della rata.

Tuttavia, considerato che con queste tabelle (che non sono interattive) non potevano essere indicati tutti i casi specifici possibili, allora è stato introdotto un sistema di calcolo che permette di determinare quello certo e definitivo.

Prima di vedere questo sistema bisogna però anche considerare che indicazioni più semplici da avere si hanno utilizzando sempre il sito dell’Inps ma con il simulatore di calcolo (leggi anche cessione del quinto Inps): non richiede login o autenticazione e fornisce indicazioni abbastanza precise prima di attivare la procedura di richiesta (a due livelli) per la formalizzazione della domanda del prestito decennale Inpdap (link https://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx?iiDServizio=2741).

Prestito decennale inpdap tabelle calcolo importi

Per quanto riguarda invece la modalità di calcolo bisogna considerare i giorni di differimento tra il calcolo riportato sulla tabella che si riferisce al giorno della scadenza delle rate il 15 di ogni mese, e il giorno effettivo di scadenza. Il calcolo diventa semplice se si ha sotto mano la tabella sui coefficienti di differimento:

Schermata-2017-12-18-alle-14.20.37 Prestito decennale Inpdap tabelle 2017 e 2018: tassi e calcolo

Infatti bisogna calcolare i giorni di differimento dal 15 come scadenza canonica e poi moltiplicare il relativo coefficiente per i giorni ottenuti. Gli interessi così calcolati vanno sostituiti a quelli riportati nella tabella del calcolo. In modo più dettagliato bisogna:

  1. individuare l’importo che si vorrebbe richiedere e estrapolare la rata prevista di rimborso;
  2. moltiplicare questa rata per il coefficiente che corrisponde nella tabella in funzione dei giorni di differimento calcolati;
  3. sostituire l’importo rispetto a quelli riportati nella tabella come “interessi di differimento”.

tb Prestito decennale Inpdap tabelle 2017 e 2018: tassi e calcoloAd esempio per 10000 euro in tabella è riportato l’ammontare degli interessi di differimento pari a 42,91 euro. Con il calcolo indicato sopra questo valore va sostituito con quello precisamente calcolato sui giorni di differimento effettivi. Supponiamo che siano pari a 0,33854172 x 98,63= 33,39 (come detto questo importo va sostituito a quello originario di 42,91 euro).

Tuttavia per semplificarsi l’iter basta andare qui e riempire gli spazi a seconda del tipo di ricerca che si vuole fare:

Schermata-2017-12-18-alle-14.33.41 Prestito decennale Inpdap tabelle 2017 e 2018: tassi e calcolo

Bocca Christian

Bocca Christian

Amante del web nelle sue più ampie sfaccettature, scrive da anni su i più svariati argomenti. Web Master di Migliorprestito.org sovraintende ad una redazione di primo livello formata da autori di decennale esperienza nella scrittura, giornalisti ed in generale personale qualificato nell'ambito finanziario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per vedere la nostra privacy policy accedi al link: https://migliorprestito.org/privacy-policy/ Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli alla pagina della Privacy. Cliccando su 'Accetta' si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per la normativa vedi: http://www.garanteprivacy.it/web/guest/regolamentoue/guida-all-applicazione-del-regolamento-europeo-in-materia-di-protezione-dei-dati-personali

Chiudi