Satispay cashback 2021: non solo quello di ‘Stato’

Sharing is caring!

Con Satispay il cashback è sempre presente! E non stiamo parlando ‘solo’ di quello dello Stato. Anzi, gli acquisti effettuati con l’app permettono da tempo di sfruttare ben tre tipi di cashback ricorrenti a cui ora si aggiunge quello che il governo ha introdotto nell’ambito delle politiche Italia Cashless.

Satispay cashback: cos’è

Facciamo una premessa: il cashback non è una novità assoluta. Per esempio si tratta di un tipo di servizio che viene proposto anche da N26 per i prodotti business oltre che da Yap (anch’essa attiva nel cashback di stato). In molti casi si tratta di un recupero della somma spesa, grazie all’applicazione di una percentuale prefissata.



Tramite l’apposita funzione nell’app si può vedere sia con quali negozi si ottiene il cashback e sia fare una simulazione della somma che va recuperata. Non si tratta di uno sconto, poiché l’importo spettante per il cashback non viene sottratto dal prezzo finale da pagare.

Detto questo, in modo indiretto, può essere quasi considerato in questo modo perché comunque porta a un risparmio sulla spesa fatta. In sostanza si ottiene un riaccredito di una somma che diventa immediatamente disponibile per essere spesa di nuovo.

Iscriviti a Satispay con un device Android (Bonus 5€ con CARTECONTOSATIS)tb Satispay cashback 2021: non solo quello di 'Stato'

Iscriviti a Satispay con un device iOs (Bonus 5€ con CARTECONTOSATIS)tb Satispay cashback 2021: non solo quello di 'Stato'

Satispay Cashback: come funziona?

Il cashback viene calcolato su percentuali differenti e per conoscerle bisogna vedere a quali negozi si va a fare l’acquisto. Tuttavia per far capire bene il meccanismo supponiamo che sia prevista una percentuale del 10%, e un importo massimo riaccreditato pari a 5 euro.

Con l’app Satispay acquistiamo per 100 euro. Sull’app verranno sottratti i 100 euro, pari al prezzo da pagare, e poi si ottiene un riaccredito di 5 euro che si ottengono con: 10% di 100 euro pari a 10 euro, ma dato il massimo di cashback di 5 euro, è questo l’importo che si accredita.

L’esempio è generico, dal momento che, come detto, la percentuale di cashback varia tra i differenti negozi e anche a seconda delle zone e città (quindi a Roma si possono avere percentuali diverse rispetto a Milano, ecc).

Prima di vedere i tipi di cashback disponibili bisogna tener bene a mente che solo quelli che sono messi in evidenza in rosso, con la percentuale riportata affianco, sono quelli che al momento dell’acquisto riconoscono l’importo riaccreditato.

Tipi di cashback

  • Cashback Classico: si applica su ogni pagamento, nella percentuale e entro l’importo massimo previsto;
  • Primo Acquisto: si applica solo sul primo pagamento effettuato nel negozio o negozi dello stesso esercente;
  • Incrementale: il cashback vede l’applicazione di percentuali crescenti a mano a mano che si fanno acquisti successivi.

Satispay Cashback: cosa serve per utilizzarlo

Dobbiamo distinguere tra il cashback di Satispay e quello di Stato. Le prime tipologie di cashback si ottengono in modo automatico se si fanno acquisti presso gli esercenti che hanno le apposite promozioni attive.

Il cashback di Stato prevede la registrazione al servizio che di norma andrebbe fatta sull’app Io tramite accesso con Spid. E proprio qui risiede la vera e propria novità!

Satispay si è organizzata infatti per permettere dall’interno della sua app la possibilità di attivare la funzione cashback senza ottemperare altri ad formalismi.

Una volta fatta l’attivazione il cashback di Stato funzionerà per gli acquisti ‘fisici’ e entro i massimali previsti dalla normativa (max 150 euro per singolo acquisto come percentuale riconosciuta e sempre con la percentuale del 10%).

Come accedere al Chasback di stato con Satispay

Il primo passo è logicamente quello di scaricare l’applicazione di Satispay che è disponibile sia per Android (clicca quitb Satispay cashback 2021: non solo quello di 'Stato') che per iOs (clicca quitb Satispay cashback 2021: non solo quello di 'Stato'). Fatto questo bisogna procedere alla registrazione che parte cliccando sulla dicitura ‘Inizia Ora‘.

La procedura è semplice e comunque è guidata passo passo sia per quanto riguarda i dati da inserire che per la procedura di riconoscimento che implica l’upload dei propri documenti. Da prestare attenzione in questa fase l’inserimento di un eventuale codice bonus per ottenere gratis un importo su proprio conto da spendere liberamente.

Ne è un esempio proprio quello dedicato a questo sito da parte di Satispay e cioè CARTECONTOSATIS attraverso cui ottenere 5 euro assolutamente ‘free’.

Completata la procedura si potrà procedere anche all’attivazione del cashback di stato accedendo alla sezione servizi dell’app. Fatto questo è sufficiente:

  • selezionare la voce Cashback di Stato;
  • fare tap su Attiva il Cashback;
  • biffare le caselle per confermare la propria residenza nella nostra penisola;
  • confermare l’intenzione di impiegare l’app Satispay per acquisti di carattere personale e non per l’ambito business;
  • cliccare su Conferma.

Se la semplice procedura verrà completata adeguatamente apparirà subito un immagine con la dicitura ‘Cashback di Stato Attivo‘.

Schermata-2021-01-03-alle-15.28.39 Satispay cashback 2021: non solo quello di 'Stato'
La comodità del cashback di Stato con Satispay sta anche nel collegamento dell’IBAN Satispay con il servizio statale stesso, sul quale verrà accreditato automaticamente il cashback alle date prefissate ne regolamento legislativo.

Conclusioni

Quindi ricapitolando il Satispay Cashback è di 3 tipi, e si ottiene acquistando presso gli esercenti che prevedono le promozioni attive. Non c’è una sola percentuale ma questa cambia a seconda delle promozioni, tipologie di cashback, negozi e zone. Le somme riconosciute sono riaccreditate subito dopo l’acquisto. Invece il cashback di Stato:

  • è accessibile solo attivando il servizio apposito;
  • prevede sempre la stessa percentuale e lo stesso importo massimo.

L’accredito avviene una volta l’anno alle scadenze previste.

Bocca Christian

Amante del web nelle sue più ampie sfaccettature, scrive da anni su i più svariati argomenti. Web Master di Migliorprestito.org sovraintende ad una redazione di primo livello formata da autori di decennale esperienza nella scrittura, giornalisti ed in generale personale qualificato nell'ambito finanziario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per vedere la nostra privacy policy accedi al link: https://migliorprestito.org/privacy-policy/ Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli alla pagina della Privacy. Cliccando su 'Accetta' si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per la normativa vedi: http://www.garanteprivacy.it/web/guest/regolamentoue/guida-all-applicazione-del-regolamento-europeo-in-materia-di-protezione-dei-dati-personali

Chiudi