Come testare ADSL: 5 alternative 2021

Sharing is caring!

Come testare Adsl? Sei alla ricerca di una connessione ADSL che ti permetta di guardare un film in streaming o giocare senza interruzioni? O vuoi finalmente poter lavorare online con dei tempi accettabili? Oppure la connessione da qualche tempo è diventata più lenta, ma il servizio di assistenza dice che è tutto regolare, e tu vuoi capire che cosa c’è che non va?

Qualsiasi sia il problema, ti aiuterò a capire come muoverti. Ho fatto questa guida proprio per sapere come testare ADSL in modo gratuito, quali sono gli strumenti che puoi utilizzare e come sfruttarli nel modo migliore. Vedrai, al termine di questo articolo, riuscirai a verificare la velocità della connessione effettiva, sia in download che in upload.

Così saprai anche capire come deve essere la velocità ‘giusta’ per poter vedere un film senza interruzioni o rallentamenti (la velocità effettiva di download) o per inviare dei file (quella di upload). Ricorda: queste informazioni saranno utili anche per decidere se sottoscrivere un’offerta su una piattaforma di contenuti, o se acquistare un gioco on line, evitando di spendere soldi inutilmente!


Vuoi che i problemi di connessione non siano più un problema? Se sei pronto a scoprire insieme lo strumento più adatto alle tue necessità, ti chiedo solo 5 minuti di tempo. Ti assicuro ancora una volta che al termine di questa guida sarai nelle condizioni di avere tutte le informazioni utili per fare le scelte più adatte alla tua situazione.

A proposito: non c’è bisogno che tu sia un esperto di informatica. Vedrai che in modo semplice e veloce troverai quello che stai cercando. Seguimi e buona lettura.

Come testare Adsl: preparazione ai test di velocità

Perché tu possa capire come testare Adsl e avere una misurazione davvero affidabile, devi per prima cosa assicurarti che non ci siano ‘parti’ del traffico dati impegnate.

Immagina il traffico dati come una strada: più questa è trafficata e più lenta sarà la circolazione delle auto. Ma per conoscere la velocità effettiva devi misurare quando i dati viaggiano su una strada il più possibile libera.

Devi quindi fare delle semplici azioni per ‘ridurre’ questo traffico, adottando dei semplici accorgimenti:

  • scollega dalla rete internet tutti i dispositivi che normalmente sono collegati (smartphone, altri pc, console, smart Tv). Se non sei solo in casa accertati che nessuno stia giocando o guardando contenuti in streaming (come youtube per esempio) usando il segnale wi fi. Devi evitare i download ed upload pesanti, ma riduci anche quelli meno impegnativi per la tua linea;
    evita di fare la misurazione mentre stai lavorando o devi usare il Pc o il device dal quale stai misurando. Usa gli strumenti di misurazione della velocità durante una pausa, e non preoccuparti perché richiedono pochi secondi di tempo per dare il proprio risultato;
  • rimani collegato con un solo Pc, e preferibilmente collegati al router con un cavo ethernet (i test di velocità ADSL su wi fi sono spesso falsati). Accertati che sia aperto solo il browser con il quale navighi, mentre tutti gli altri programmi che sfruttano internet devono essere chiusi;
  • controlla che non sia disattivato il plugin Flash Player. Se fosse disattivato, attivalo. Molti strumenti di speed test sfruttano questo plug in e il non averlo attivato ti limiterebbe nella scelta.

I programmi per testare l’ADSL

Adesso entriamo nel vivo del tutorial. Ti indicherò diversi strumenti che potrai provare, così da individuare quello che ti sembra il più comodo e più semplice da usare. Ti consiglio di provarne più di uno prima di scegliere. Il criterio che ho usato per sceglierli è basato su:

  • gratuità;
  • facilità di utilizzo.

Devo però farti una premessa, dato che da qualche tempo il discorso dell’inadempienza contrattuale da parte dei provider è finita spesso sotto i riflettori, molti cercano una soluzione per ‘testare’ il non rispetto della velocità di download e upload minime indicate nei contratti (che è appunto una delle cause di inadempienza): gli strumenti online che ti andrò ad illustrare non sono validi per questo scopo.

Se il motivo per il quale vuoi capire come testare ADSL è quello di discutere il contratto con il tuo provider allora devi utilizzare come strumento Ne.Me.Sys. di AGCOM (per utilizzarlo ci si deve registrare, ma di questo ti parlerò in modo approfondito in un articolo dedicato).

Allora, sei pronto per andare avanti? Ecco la selezione di strumenti che ti ho promesso.

Speedtest Ookla

Diversi provider hanno sui loro siti dei link che rimandano allo speedtest di Ookla per testare la velocità di connessione che si ha (https://www.speedtest.net/). Si tratta infatti di uno dei più popolari e di quelli più usati, e tramite le apposite app può essere usato anche per misurare la velocità sui device mobili (per esempio su smartphone, tablet, ecc).

Per usarla è sufficiente andare sulla pagina ufficiale, dove troverai una schermata come quella nello screenshot seguente:

Schermata-2021-01-13-alle-17.36.18 Come testare ADSL: 5 alternative 2021

Come puoi vedere è riportato il provider utilizzato. Per far partire la misurazione devi cliccare su GO.

Partirà così la misurazione in download e sarà indicato il tempo di ‘ritardo’ o latenza che impiega il Pc per contattare il server sotto la voce PING ms. La linea verde indica anche la stabilità della connessione in questa fase. Quando terminerà la misurazione partirà in automatico quella della velocità in upload

Anche in questo caso devi attendere che il programma termini la misurazione. I dati finali saranno riportati in una tabella riassuntiva come quella nello screenshot successivo:

Schermata-2021-01-13-alle-18.05.00 Come testare ADSL: 5 alternative 2021

Questa versione di Ookla non sfrutta Flash Player.

MIO – IP. IT

Un altro strumento gratuito, che funziona in modo simile a Ookla è quello di MIO-IP.IT, ma con questo sistema, come vedrai nello screenshot, hai delle indicazioni più chiare sulla stabilità della linea. Per accedervi è sempre sufficiente andare alla pagina ufficiale dove troverai l’immediata scelta del server che avviene in modo automatico.

Per far partire il test devi puntare il cursore nella zona centrale dove all’apertura della pagina vedrai scritto Avvia Test e cliccare. La misurazione avverrà in automatico partendo con il download.

Schermata-2021-01-13-alle-18.14.35 Come testare ADSL: 5 alternative 2021

Come evidente in più avrai delle indicazioni sulla percentuale di avanzamento dell’analisi e la banda della stabilità sarà molto più dettagliata. Terminata la fase di misurazione in download partirà quella in upload:

Alla conclusione della misurazione avrai una schermata riassuntiva dove è interessante consultare la sezione della Latenza.

Infatti avrai indicazioni non solo sul valore medio ma anche su quello minimo e quello massimo misurato. Questo strumento ti può essere particolarmente utile se è proprio sul ping che vuoi avere informazioni più specifiche e approfondite.

Fast.com

Ti segnalo questo strumento perché offre varie possibilità che vanno da quella di un controllo immediato della velocità di download, alla possibilità di poter cambiare il livello di analisi a seconda dei filtri che puoi impostare. Considera che Fast.com è proposto da Netflix, per cui è chiaro il motivo per cui viene dato più rilievo alla misurazione della velocità di download.

Detto questo, se vuoi conoscere anche altre informazioni puoi averle, senza la necessità di avere chissà quali requisiti. Per far partire il test non devi far altro che andare sulla pagina ufficiale dove in automatico ti verrà evidenziata la misurazione in download:

Schermata-2021-01-13-alle-18.24.34 Come testare ADSL: 5 alternative 2021

Se non ti basta andando più in basso nella pagina troverai un pulsante con scritto Mostra altre informazioni. Cliccandoci sopra farai aprire un menu in basso dove saranno evidenziate la latenza e la velocità in upload.

Ti segnalo la possibilità di poter usare questo test anche su smartphone e tablet.

Comparasemplice.it

Questo strumento è simile a quello proposto anche da altri comparatori. Te lo segnalo perché può esserti utile soprattutto se stai valutando la possibilità di cambiare operatore telefonico. A prima vista sembra identico a uno dei tanti altri speedtest ma è vero solo in parte.

Questo in particolare, a differenza di altri comparatori, non richiede di compilare degli spazi con dati essenziali come il comune o un recapito per essere eventualmente informati di nuove offerte (link diretto alla pagina: https://speedtest.comparasemplice.it/?_ga=2.240310977.311354423.1610559045-1814537387.1610559045). Quando entri nella pagina ti troverai già nella possibilità di far partire il test:

È molto simile a Ookla non è vero? Infatti anche in questo caso dovrai cliccare su VAI. La misurazione partirà in automatico e non dovrai fare altro che aspettare fino al termine di tutta la procedura.

Perché potrebbe essere diverso da altri strumenti di misurazione? Se osservi sotto il cerchio con la scritta DI NUOVO noterai una freccia che permette di aprire un menu a tendina. Cliccaci sopra e si aprirà questo menu che riporta una serie di provider e la distanza dal collegamento alla cabina.

Selezionando le varie voci sarà possibile fare varie misurazioni e ti stupirai a vedere come possono cambiare i dati soprattutto per la latenza a seconda della selezione fatta!

Openspeedtest

Questo programma nasce per permettere una misurazione con tecnologia HTML5 così da evitare Flash Player e Java, e permettere la misurazione anche su iPad, iPhone, Android, Xbox, PlayStation, Smart TV, Windows, Mac, Linux, ecc. In sostanza non avrai problemi di sistema operativo o di browser usato.

Schermata-2021-01-13-alle-18.34.08 Come testare ADSL: 5 alternative 2021

Entrando nella pagina ufficiale ti troverai a dover cliccare sul simbolo di play e attendere che termini la misurazione. Saranno riportate le informazioni necessarie sulla velocità mentre questa viene rilevata ma una volta terminata sia quella in download e upload sarai inviato in un’altra pagina dove potrai consultare la tabella riassuntiva.

Con questo programma, a differenza degli altri non potrai far ripartire dalla stessa pagina una nuova misurazione ma dovrai scendere con la pagina verso il basso e cliccare sulla scritta per essere rimandato nella pagina iniziale.

Te lo segnalo perché puoi usarlo sia per misurare la velocità della tua connessione domestica o dell’ufficio, che per capire se per le tue necessità hai bisogno di posizionare un ripetitore di segnale (e dove posizionarlo).

Vedi anche:https://migliorprestito.org/contattare-amazon/

Bocca Christian

Amante del web nelle sue più ampie sfaccettature, scrive da anni su i più svariati argomenti. Web Master di Migliorprestito.org sovraintende ad una redazione di primo livello formata da autori di decennale esperienza nella scrittura, giornalisti ed in generale personale qualificato nell'ambito finanziario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per vedere la nostra privacy policy accedi al link: https://migliorprestito.org/privacy-policy/ Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli alla pagina della Privacy. Cliccando su 'Accetta' si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per la normativa vedi: http://www.garanteprivacy.it/web/guest/regolamentoue/guida-all-applicazione-del-regolamento-europeo-in-materia-di-protezione-dei-dati-personali

Chiudi