Prestito per studenti: Bnl, UniCredit, Ubi o Intesa Sanpaolo?

Il prestito per studenti universitari e non, che generalmente sono senza busta paga, considerando anche la situazione più particolare per gli studenti all’estero, può rappresentare a volte l’unica soluzione per poter portare avanti i propri studi.

Prestito per studenti: che tipi ci sono?

L’impiego del prestito d’onore come formula per ottenere il prestito per studenti senza dover offrire delle garanzie personali o da parte dei propri genitori, è la soluzione più accessibile e più sicura.

All’interno della categoria del prestito per studenti possiamo trovare quelli “privati” proposti da banche in virtù di accordi con i vari atenei, e il fondo per lo studio ‘Diamogli Futuro’ istituito dalla presidenza del consiglio dei ministri.

tb Prestito per studenti: Bnl, UniCredit, Ubi o Intesa Sanpaolo?

In entrambi i casi si tratta di un prestito d’onore, in quanto si basa sulla garanzia offerta da un apposito fondo che è del tutto estraneo ai singoli studenti.

E’ però necessario controllare che la proposta, soprattutto nel caso del prestito per studenti di varie banche, vada a finanziarie anche gli studi all’estero (come ad esempio nell’adesione al progetto Erasmus o simili) oppure se ci sono delle limitazioni territoriali.

Altro aspetto da controllare è quello di merito: alcuni prestiti vengono concessi solo agli studenti più meritevoli, ovvero quelli che hanno raggiunto delle medie piuttosto elevate.

Prestito per studenti Universitari: l’offerta delle banche

Il prestito per studenti Universitari ottenibile con domanda al fondo istituito presso il ministero della gioventù, Diamogli Futuro, merita di essere trattato a parte, essendo un argomento piuttosto vasto. Comunque ci sono varie proposte da parte delle banche. Vediamo alcuni di questi prodotti:

UniCredit: il prestito per studenti universitari Ad Honorem

Se si sta seguendo un corso universitario presso uno di questi istituti:

  • Alma Graduate School
  • Università di Bologna
  • MIP – Politecnico di Milano
  • Università Luiss di Roma
  • The Johns Hopkins University
  • Università Bocconi di Milano

si può richiedere ad UniCredit questo finanziamento che mette a disposizione del richiedente una linea di credito fino a 27.700 euro da restituire al massimo in 180 rate.

Le condizioni e le durate, oltre che gli importi, dipendono dal corso di laurea scelto. Il primo passo è quello di informarsi presso la segreteria della propria universitaria appartenente all’elenco puntato riportato sopra.


?44457306C2063546122 Prestito per studenti: Bnl, UniCredit, Ubi o Intesa Sanpaolo?

In aggiunta UniCredit prevede anche il prestito CreditExpress per Master. Si tratta però di un prestito personale di importo compreso tra 2 mila e 15 mila euro con durata fino a 96 rate (a partire da un minimo di 12 mensilità).

Bnl: con il prestito 10 e Lode e Futuriamo

Il prestito per studenti Universitari 10 e Lode vede un sistema premiante con riduzione del tasso applicato se la media dei voti si alza. L’importo massimo è di 20 mila euro da restituire al massimo entro 120 rate, ed è utilizzabile anche per i master e i corsi di specializzazione.

Invece Futuriamo che prevede stessa durata e importo massimo, l’obiettivo è quello di dare un prestito a studenti che vogliono iniziare un percorso di studi. Si può controllare con la propri università se ci sono accordi con la Bnl (vedi cessione del quinto Bnl).

prestito-studenti-universitari-300x150 Prestito per studenti: Bnl, UniCredit, Ubi o Intesa Sanpaolo?

Intesa Sanpaolo: prestito PerTe 10 e Lode

Intesa SanPaolo propone con la variante PerTe 10 e lode un prestito d’onore che può essere rimborsato entro 30 anni, e che mette a disposizione una linea di credito di 5 anni.

Anche in questo caso è necessario iscriversi o essere iscritti a Università che sono nell’elenco di quelli convenzionati (pagina consultabile qui http://www.prestitobridge.it/portalIsbr0/vetrinaibr/prestitoconlode/atenei_convenzionati.htm).

L’importo finanziabile minimo è di 2 mila euro mentre quello massimo dipende dalle convenzioni ma non potrà mai superare i 50 mila euro. I tassi applicati sono agevolati e premiano coloro che hanno le migliori medie.

Attenzione: Il finanziamento può essere usato per corsi universitari e per quelli di specializzazione e master.



?41651326C1903523402 Prestito per studenti: Bnl, UniCredit, Ubi o Intesa Sanpaolo?

Ubi Banca: il prestito per studenti universitari con fondo di garanzia

Il prestito per studenti universitari senza busta paga proposto da Ubi Banca sfrutta il fondo di garanzia del ministero della gioventù garantito fino al 70%.

Importo massimo finanziabile di 25 mila euro e con tassi agevolati. Per accedervi bisogna essere iscritti ad atenei convenzionati come:

  • Università di Bergamo
  • Associazione Pro Universitate Bergomensi
  • Università di Camerino
  • ISTAO (Istituto Adriano Olivetti)
  • Università di Bari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.