Conviene chiedere un prestito alla posta? Ecco la risposta

Sei alla ricerca del miglior prestito e ti stai chiedendo se ‘conviene chiedere un prestito alla posta? Cerchiamo di capire insieme quali sono gli aspetti positivi e quali sono invece quelli negativi legati al prestito Bancoposta generale.

Ricordiamo che questo è un classico prestito personale, con i pro ed i contro comuni anche alle altre tipologie appartenenti alla stessa categoria.

Prima di vedere quindi le caratteristiche peculiari ed i vantaggi/svantaggi, però ricordati che ciò che permette a qualcuno di rispondere ‘conviene chiedere un prestito alla posta’ in modo positivo, non è detto che coincida con ciò che è utile e importante per qualcun altro.

Conviene chiedere un prestito alla posta con Bancoposta?

Se stai cercando una somma anche elevata, che sia comunque compresa tra 3 mila e 30.000 euro, allora potresti anche pensare che conviene chiedere un prestito alla posta. Detto questo ci si dovrà accontentare di una durata non lunghissima: da 24 a 84 mesi.

Quindi si tratta di una durata che potrà andare bene per chi non vuole somme elevatissime, mentre per chi punta al massimo, come un prestito di 30000 euro potrebbe portare a dover rimborsare delle rate troppo elevate.

Può invece essere un aspetto positivo il fatto che per richiedere il prestito Bancoposta non si deve essere clienti della Posta e nemmeno avere già un conto corrente con lei.


?45034743C349325921 Conviene chiedere un prestito alla posta? Ecco la risposta

Conviene chiedere un prestito alla posta: tassi e costi

Se ti stai domandando se conviene chiedere un prestito alla posta, probabilmente dai per scontato che il finanziamento verrà valutato ed eventualmente concesso e gestito da Poste Italiane. Invece per questo tipo di prodotti la Posta si appoggia a banche esterne.

In particolare la richiesta del prestito Bancoposta verrà girata a Deutsche Bank, che è l’emittente e il valutatore mentre Poste Italiane funge da collocatore.

Quindi per quanto riguarda i tassi, non è detto che si tratti di una condizione particolarmente vantaggiosa ma nemmeno troppo costosa. Per scegliere al meglio ci sono tanti fattori da considerare, primo fra tutti la differenza di tassi che dipende dall’importo e dalla durata scelti.

Quindi per conoscere le reali condizioni, capire se conviene oppure no, comparandolo con le proposte di altre banche o finanziarie, bisogna richiedere un preventivo personalizzato. Questo non ha costi e non porta ad alcun impegno. Ricordiamo inoltre che non è previsto nessun costo di istruttoria, e non ci sono costi di intermediazione.

Come fare?

In particolare il prestito Bancoposta (e quasi tutta la gamma di prodotti simili) va richiesto a uno sportello di Poste Italiane che ha anche quello dei prodotti finanziari.

E’ preferibile prenotare un appuntamento con un consulente di Poste Italiane oppure chiamare il numero verde gratuito Poste Italiane 800.00.33.22. Quindi andare all’appuntamento portando i documenti di reddito, i documenti di riconoscimento e il codice fiscale.

Bocca Christian

Bocca Christian

Amante del web nelle sue più ampie sfaccettature, scrive da anni su i più svariati argomenti. Web Master di Migliorprestito.org sovraintende ad una redazione di primo livello formata da autori di decennale esperienza nella scrittura, giornalisti ed in generale personale qualificato nell'ambito finanziario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per vedere la nostra privacy policy accedi al link: https://migliorprestito.org/privacy-policy/ Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli alla pagina della Privacy. Cliccando su 'Accetta' si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per la normativa vedi: http://www.garanteprivacy.it/web/guest/regolamentoue/guida-all-applicazione-del-regolamento-europeo-in-materia-di-protezione-dei-dati-personali

Chiudi