Enel X Pay opinioni 2022: cos’è e quanto costa

Enel X Pay cos’è? Si tratta di un conto elettronico (vedi anche N26 e Hype) gestibile via app che è collegato a una carta che, a sua volta, permette di pagare anche nei punti vendita ed esercizi fisici. Ovviamente è possibile anche effettuare i pagamenti online, oltre a molto altro. Scopriamo di più assieme su Enel X Pay.

Enel X Pay: che cosa comprende?

Abbiamo detto cos’è in modo generico Enel X Pay, ma cerchiamo di capire che cosa offre. Nel particolare a gennaio 2022 permette di eseguire :

  • pagamenti (su pos nei negozi fisici e tramite circuito Mastercard in quelli online);
  • pagamento bollettini;
  • ricariche telefoniche;
  • pagamenti PA;
  • gestione della carta e del conto via app (controllo spese sostenute, prelievi, ecc);
  • prelievi con la suddetta carta;
  • scambio di denaro con altri utenti Enel X Pay;
  • monitoraggio dei risparmi.

Tipi di conto disponibili: Free, Family e standard

Aggiornamento: a partire dal 12 luglio 2021 non è più disponibile il prodotto Free di Enel X Pay. Ma questo non rappresentava un particolare problema. A partire dal 9 luglio (e fino al 31 Dicembre) bastava comunque inserire il codice XFREE2021 per non pagare il canone mensile per 36 mesi. In conclusione una prova gratuita di ben 3 anni!

Fino a poco tempo fa quindi, si avevano tre possibilità di scelta per il conto delle quali una è ‘free’, alla quale si aggiungono: una versione di Family e una Standard. L’app associata al conto è sempre la stessa, ma ovviamente dà accesso a servizi parzialmente diversi. Ma soprattutto la versione Family è accessibile anche a chi non è maggiorenne.

N.B. La versione Free non permette di ricevere la carta Mastercard, quindi può essere usata per pagamenti di bollettini e ricariche (pagamenti a 2 euro l’uno). Analizziamo ore le altre 2 alternative:

Conto Standard

Il conto Enel X Pay Standard è a canone con un costo mensile di 1 euro. Si ha anche una carta fisica Mastercard, e il costo per i vari pagamenti si abbassa a 50 centesimi l’uno.

I bonifici sono gratis, così come l’accredito dello stipendio e i prelievi. Gli sms di notifica costano 1 centesimi l’uno, mentre il cambio di valuta è del 2%. Dal sito vediamo che la carta è in bioplastica e che prevede la compatibilità con Apple pay.

Conto Family

Enel X Pay Family è in realtà un’opzione ‘aggiuntiva’ che ha un costo di 1 euro e che permette di far accedere al conto anche i minorenni (purché maggiori di 11 anni già compiuti). Per i minorenni tuttavia l’operatività è limitata per i prelievi e gli scambi di denaro.

Tuttavia ribadiamo che il contratto/opzione ha bisogno di un conto Standard (del genitore) e poi si applicherà 1 euro per ogni operazione accessibile con Family (max 5 opzioni family). Tra le opzioni di scelta disponibili ci sono quelle sul colore della carta: blu, celeste, fucsia.

N.B. L’attivazione necessita di un numero di telefono ed e-mail del minorenne (inoltre bisogna fotografare la sua tessera sanitaria e il documento di identità). L’app permette di sfruttare il servizio di controllo Parental control (approvazione transazioni, blocco carte in toto o per categoria merceologica, ecc).

Controllo effettuato anche sugli importi spendibili. Sarà infatti il genitore a stabilire l’importo spendibile attraverso ricariche one shot oppure periodiche.

Come aprire un conto Enel X Pay nel 2022

Il primo passo da fare è quello di registrarsi il che avviene tramite l’app che va scaricata e installata sul proprio smartphone. N.B. Serve un sistema operativo Android o Ios (Clicca qui per vedere le opinioni sulla app per Apple).

Quindi, in sintesi si deve:

  • scaricare l’app Enel X Pay (anche partendo da uno dei banner presenti in questo articolo);
  • installarla;
  • fare tap su “Registrati” (si trova in alto a destra nella schermata);
  • inserire i dati personali obbligatori;
  • completare il codice fiscale;
  • inserire il nr di telefono;
  • inserire l’indirizzo e-mail;
  • scegliere la password;
  • leggere i “termini e condizioni del servizio” ;
  • fare la certificazione del numero di telefono e per ll’indirizzo email.

A questo punto si possono già pagare i bollettini. Per fare altro si deve anche aprire il conto semplicemente facendo tap su Apri il conto Enel X Pay.

Questa è la procedura di apertura del conto vera e propria che segue poche altre tappe, che però richiedono l’inserimento dei dati di un documento (carta di identità, passaporto o patente) e la tessera sanitari/codice fiscale. Infine c’è il video selfy per il riconoscimento (è guidato). Non è ancora finita ma siamo al traguardo, dato che servirà solo:

  • rispondere al questionario per la profilatura;
  • procedere alla firma elettronica tramite Infocert (con codice otp a 8 cifre che si riceve via sms);
  • attendere la fase di valutazione (comunicazione che arriva via mail).

Una volta ottenuto il via libera si può richiedere la carta. Anche in questo caso la procedura è semplicissima è infatti sufficiente andare nella sezione ‘Carte’.

Ma attenzione: si deve fare una ricarica di almeno 10 euro con un bonifico da altro conto o con un’altra carta di debito o di credito che deve avere lo stesso nominativo.

Enel X Pay: costi, limiti e massimali

Come detto i costi prevedono (tranne che nella fase free) un contributo come canone e un contributo per le differenti operazioni. Come massimali vediamo la ricarica massima annuale pari a 100 mila euro per la versione Standard e Family.

Mentre per l’uso si hanno 500 euro per singola spesa, ma anche per quella mensile o per prelievo. La versione Standard ha un limite di 500 euro di spesa o di prelievo in un giorno, ma nel mese si sale fino a 3 mila euro. Per maggiori info basterà chiamare il numero verde 800.993.339.

Ecco comunque uno screenshot dal sito ufficiale per ricapitolare i costi al 3 gennaio 2022 della versione standard:

Bocca Christian

Amante del web nelle sue più ampie sfaccettature, scrive da anni su i più svariati argomenti. Web Master di Migliorprestito.org sovraintende ad una redazione di primo livello formata da autori di decennale esperienza nella scrittura ed in generale personale qualificato nell'ambito finanziario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per vedere la nostra privacy policy accedi al link: https://migliorprestito.org/privacy-policy/ Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli alla pagina della Privacy. Cliccando su 'Accetta' si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per la normativa vedi: http://www.garanteprivacy.it/web/guest/regolamentoue/guida-all-applicazione-del-regolamento-europeo-in-materia-di-protezione-dei-dati-personali.Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per vedere la nostra privacy policy accedi al link: https://migliorprestito.org/privacy-policy/ Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli alla pagina della Privacy. Cliccando su 'Accetta' si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per la normativa vedi: http://www.garanteprivacy.it/web/guest/regolamentoue/guida-all-applicazione-del-regolamento-europeo-in-materia-di-protezione-dei-dati-personali

Chiudi