Fido Ing Direct: requisiti e tempistica

Il fido Ing Direct è l’apertura di credito concessa dall’omonima banca olandese ai titolari del Conto corrente Arancio. Ma quali sono le condizioni, i tempi di erogazione ed i tassi?

Proviamo a vederlo assieme anche se la risposta ad alcuni aspetti non è affatto semplice visto il carattere fortemente su misura del fido Ing Direct che, a differenza di molti altri istituti di credito non ha impostato la proposta su scaglioni predeterminati (vedi Scoperto Facile).

Fido Ing Direct: tassi, costi e condizioni

Il tasso rappresenta l’aspetto più chiaro visto che questo viene riportato chiaramente sia sul foglio informativo che sulla pagina dedicata al conto corrente Arancio. A maggio 2018 è pari al 7% su base annuale.

tb Fido Ing Direct: requisiti e tempistica

Logicamente tale tasso viene applicato solo sulle cifre effettivamente utilizzate. Il fido concesso può essere compreso tra i 1000 ed i 12000 euro dietro valutazione insindacabile da parte dell’istituto di credito olandese.

Detto questo, quanto costa quindi lo scoperto del Conto Corrente Arancio?

Dobbiamo innanzitutto specificare che non viene applicata/o:

  • alcuna commissione omnicomprensiva;
  • il canone mensile;
  • costi d’istruttoria e DIF.

Questo fa si che il Fido Ing Direct non costi nulla se non utilizzato e si riduca al pagamento degli interessi in caso d’impiego. Un’aspetto questo che garantisce opinioni sicuramente positive come si può evincere anche dalla community ufficiale (leggi come calcolare quanto costa un fido).

Fido Ing Direct: requisiti

I requisiti per richiedere l’apertura di credito in conto corrente variano in funzione della cifra. Per la cifra base di 1000 euro è sufficiente esclusivamente la valutazione da parte di Ing Direct mentre tra mille e dodicimila euro sarà necessario anche:

  • avere un’anzianità del conto corrente Arancio maggiore di 6 mesi al momento della richiesta;
  • disporre  almeno due stipendi/pensioni consecutivamente nei due mesi precedenti la richiesta.

In alternativa sempre nei 2 mesi antecedenti è sufficiente aver mantenuto una giacenza di almeno 3000 euro. Ribadiamo comunque la basilarità della valutazione di Ing Direct che potrebbe bloccare l’erogazione del fido a prescindere dagli altri requisiti.

Fido Ing Direct: come funziona la richiesta

Lo scoperto del conto corrente Arancio può essere richiesto tramite web oppure attraverso un consulente (o agenzia). La prima soluzione è accessibile grazie all’internet banking. Nel particolare è necessario seguire il  seguente percorso:

  1. Gestione Conto Corrente;
  2. “Altre operazioni”;
  3. Richiesta apertura fido.

Non parliamo comunque di una procedura al 100% online visto che bisognerà stampare il modulo precompilato sul web e spedirlo oppure consegnarlo in una delle Agenzie.

Sempre online è possibile procedere alla modifica fido che è un’ulteriore voce presente in Altre operazioni. Anche in questo caso si deve ottemperare ai requisiti sopra indicati ed attendere la valutazione del proprio merito creditizio.

?44825142C1033551698 Fido Ing Direct: requisiti e tempistica

Sul web viene riportato che per importi di fido superiori ad 8000 euro Ing Direct può richiedere documentazioni aggiuntive come il cedolino della pensione, busta paga o CUD.

Fido Ing Direct:tempi

Questo invece rappresenta l’aspetto meno circostanziato. La ‘causa’ principale risiede proprio nella valutazione ‘ad personam’ e nell’assenza di condizioni standard o flat.

Sempre dalla community ufficiale troviamo opinioni contrastanti con risposte che vanno da poco più di una settimana fino ad un mese. Dai forum si evince anche una maggiore velocità nel caso di domande compilate direttamente in agenzia od attraverso l’aiuto di un consulente.

Bocca Christian

Bocca Christian

Amante del web nelle sue più ampie sfaccettature, scrive da anni su i più svariati argomenti. Web Master di Migliorprestito.org sovraintende ad una redazione di primo livello formata da autori di decennale esperienza nella scrittura, giornalisti ed in generale personale qualificato nell'ambito finanziario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per vedere la nostra privacy policy accedi al link: https://migliorprestito.org/privacy-policy/ Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli alla pagina della Privacy. Cliccando su 'Accetta' si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per la normativa vedi: http://www.garanteprivacy.it/web/guest/regolamentoue/guida-all-applicazione-del-regolamento-europeo-in-materia-di-protezione-dei-dati-personali

Chiudi