Cambio casa UniCredit recensione: come funzionava?

Attenzione: attualmente (da febbraio 2018) il mutuo Cambio Casa UniCredit non è più presente nell’offerta.

Il mutuo Cambio casa UniCredit come funzionava? Per capire il funzionamento di questo mutuo, che faceva parte della gamma Mutuo Valore Italia di UniCredit bisogna partire dalla Legge di Stabilità 2016 (ovvero la Legge 28/12/2015 nr. 208).

Questa legge ha infatti offerto la possibilità di poter acquistare una casa con agevolazioni prima casa anche se queste sono state già utilizzate per l’abitazione che si ha già. E’ necessario solamente provvedere alla sua vendita entro un anno dalla data di acquisto della nuova casa.

tb Cambio casa UniCredit recensione: come funzionava?

Cambio Casa UniCredit: come funzionava

Il funzionamento del mutuo è analogo a quello di un normale mutuo di acquisto. Come caratteristiche principali vediamo:

  • la possibilità di ottenere la copertura fino al 100% del prezzo di acquisto purché il valore non superi i 300 mila euro (il 100% viene raggiunto con apposita polizza fidejussoria). Per importi superiori ai 300 mila euro la percentuale massima di copertura è fino all’80%;
  • la presenza di un periodo di pre-ammortamento non superiore ai 18 mesi;
  • la partenza dell’ammortamento dopo il diciottesimo mese.

Con la dimostrazione di tutti i requisiti necessari (mandato a vendere dell’abitazione già in possesso e le altre condizioni reddituali per poter essere finanziabili) si seguiva l’iter normale di valutazione per l’erogazione di un mutuo. Il cliente ha la possibilità di estinguere anticipatamente in tutto o in parte il mutuo.

Terminato il periodo di preammortamento si poteva valutare se proseguire o meno con l’ammortamento vero e proprio, ricordando che il pre-ammortamento prevede il pagamento di soli interessi.

Caratteristiche del mutuo cambio casa UniCredit

Questo mutuo poteva avere una durata che va da un minimo di 5 fino ad un massimo di 30 anni. Il periodo di preammortamento si aggiunge alla durata del mutuo, quindi abbiamo 5 anni più 18 mesi come minimo fino ad un massimo di 30 anni più 18 mesi.

Il tasso applicato era l’euribor a 3 mesi più lo spread applicato, che viene determinato in funzione delle caratteristiche del cliente riguardanti il merito creditizio (minore rischio spread più basso, maggiore rischio spread più alto).

Requisiti necessari

Bisognava avere un immobile con pieno diritto di proprietà, per il quale può essere dato mandato a vendere ad un’agenzia immobiliare oppure a terzi. Era possibile ottenere il mutuo Cambio Casa anche se sull’immobile che si ha già grava un’ipoteca dovuta a un mutuo (vedi anche cambio banca con mutuo).


?44087215C1535053925 Cambio casa UniCredit recensione: come funzionava?

Cambio casa UniCredit: opinioni

L’opportunità offerta da banca UniCredit con il mutuo cambio casa era interessante, proprio perché permetteva di sfruttare una possibilità presente nella legge di stabilità altrimenti attuabile solo per coloro che hanno abbastanza risparmi per acquistare un secondo immobile.

Gli aspetti più interessanti erano però legati alla combinazione che si poteva fare, per altro cumulabile, tra il voucher mutuo e il sistema mutuo. Entrambi i servizi non prevedono costi, e consentono di avere una prevalutazione, che dà un dato chiaro sulle somme che si possono ottenere come mutuo, prima ancora di aver trovato l’immobile che si desidera acquistare.

In tutti e due i casi bastava prendere un appuntamento scegliendo la filiale più comoda. Infine, per entrambe le ipotesi, ed anche in caso di richiesta di una prevalutazione o simulazione tra diverse tipologie di mutuo, non c’è alcun vincolo a procedere con la richiesta di mutuo stessa.

Attenzione: attualmente (da febbraio 2018) il mutuo Cambio Casa UniCredit non è più presente nell’offerta.

Bocca Christian

Bocca Christian

Amante del web nelle sue più ampie sfaccettature, scrive da anni su i più svariati argomenti. Web Master di Migliorprestito.org sovraintende ad una redazione di primo livello formata da autori di decennale esperienza nella scrittura, giornalisti ed in generale personale qualificato nell'ambito finanziario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per vedere la nostra privacy policy accedi al link: https://migliorprestito.org/privacy-policy/ Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli alla pagina della Privacy. Cliccando su 'Accetta' si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per la normativa vedi: http://www.garanteprivacy.it/web/guest/regolamentoue/guida-all-applicazione-del-regolamento-europeo-in-materia-di-protezione-dei-dati-personali

Chiudi