Prestito Arancio ING Direct: costi, contatti e opinioni

Da qualche anno il prestito di Ing Direct è diventato il Prestito Arancio a pieno titolo. Infatti dopo alcuni anni di collaborazione con Agos (vedi anche Carta Zerus Agos), che metteva la banca della zucca nel ruolo di collocatore, mentre a decidere sulla concessione del finanziamento rimaneva la nota finanziaria online del gruppo Credit Agricole, oggi è  proprio Ing Direct che si occupa di tutte le fasi.

Prestito Arancio: requisiti

Per richiedere il prestito personale con Ing direct bisogna essere residenti in Italia ed avere un reddito dimostrabile. Chi non è lavoratore deve avvalersi di un garante. La richiesta del prestito può essere fatta anche da chi è senza busta paga ma ha ad esempio redditi da lavoratore autonomo, professionista, ecc.

Non è necessario avere un conto corrente Arancio, ma bisogna essere titolari di un conto corrente per addebitare la rid per il pagamento delle rate. Tuttavia se si ha un conto corrente Arancio si beneficia di uno sconto sull’imposta di bollo dovuta e sul Tan.

Per l’imposta di bollo si ha il risparmio di 16 euro per i prestiti di durata inferiore ai 18 mesi. Lo sconto sul Tan è invece dello 0,5%. L’apertura del conto Arancio può essere fatta anche alla chiusura della richiesta di prestito Ing Direct ricordandosi di procedere all’addebito delle rate su di esso per beneficiare dello sconto.

tb Prestito Arancio ING Direct: costi, contatti e opinioni

Prestito Ing direct: tempi

I tempi di erogazione variano a seconda della tempistica necessaria per valutare la documentazione e la fattibilità della concessione della somma richiesta. A riguardo bisogna tener presente che comunque si ha un consulente dedicato che segue la pratica ed aiuta a capire a che punto è arrivata la fase di valutazione.

Attenzione: è fondamentale iniziare tutta la documentazione richiesta insieme per evitare dei ritardi.

E’ consigliato fare questi semplici passi per mantenere i tempi ridotti il più possibile:

  1. raccogliere tutti i documenti personali e reddituali prima di fare il preventivo;
  2. fatto il preventivo inziare la richiesta allegando online la documentazione ;
  3. successivamente stampare e inviare il modulo di richiesta cartaceo.

Qui bisogna stare attenti poiché se il finanziamento è approvato ma il modulo scritto con firma autografa ancora non è pervenuto la somma concessa non potrà essere erogata. Il rischio che il prestito venga negato si riduce sensibilmente se si ha l’accredito dello stipendio sul Conto Arancio.

Prestito arancio: documenti

I documenti sono quelli essenziali:

  • cud e 730 per i lavoratori dipendenti;
  • Unico per gli autonomi ed i professionisti;
  • tessera sanitaria e documento di identità.

Come già accennato è obbligatorio inserire un Iban per l’addebito delle rate e l’accredito della somma finanziata.

Prestito arancio: condizioni

La durata tra cui si può scegliere va da 12 a 84 mensilità. L’importo richiedibile deve essere compreso tra 3 e 30 mila euro. Per avere un’idea personalizzata sulle condizioni applicate alla durata e alla somma scelti, con indicazione della rata, interessi, tassi ecc, si può usare il tool presente sul sito qui (https://securepl.ingdirect.it/DiventaClientePrestito.aspx) dal quale si può procedere al salvataggio del preventivo e successivamente all’inoltro della richiesta.

In generale i tassi applicati sono in linea con quelli di altra banche online, come ad esempio Findomestic. Non ci sono spese di concessione o istruttoria e le opzioni che permettono di saltare la rata (per un massimo di 3 volte per tutta la durata) sono anch’esse gratuite.

Stesso discorso per l’opzione di Riduci rata che può essere usata un massimo di 2 volte in tutto e che permette di ridurre l’importo della rata agendo sulla durata.


?42620657C647859311 Prestito Arancio ING Direct: costi, contatti e opinioni

Prestito Arancio Contatti

Come  per gli altri prodotti della banca olandese sono previste numerose alternative per contattare Ing Direct. Nel particolare:

  • tramite chat;
  • in filiale;
  • telefonicamente.

Per quanto riguarda l’ultima opzione i numeri sono: 848 582 505 nel caso in cui non si sia ancora clienti (dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00 e il sabato dalle 9.00 alle 15.00) oppure 848 582 585 (02 999 67 89 dall’estero o d cellulare) quando si attende l’apertura del prodotto.

Tra i contatti da usare per gestire la pratica è prevista anche l’app da scaricare gratis su iOs o Android. Mentre per chiedere info o consigli anche in caso di prestito Arancio rifiutato può risultare utile la Community Arancio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WordPress spam blocked by CleanTalk.